Come Realizzare Gioielli di Cera

Con la cera modellabile è possibile ottenere qualsiasi tipo di decorazione originale o addirittura dei veri e propri gioielli. Basterà rivestire forme di polistirolo o vecchie candele che, una volta ricoperte, potranno essere decorate anche con passamanerie, canutiglie, perle, perline, strass o bottoni.

Dopo esserti procurato una tavoletta di cera, scaldala per renderla più modellabile. Quindi staccane un pezzo di cera e inizia a manipolarlo. Raggiunta la giusta consistenza, stendilo uniformemente premendo con il pollice su tutta la superficie della forma di polistirolo che intendi rivestire, cercando di mantenere lo spessore di un paio di millimetri.

Finito il rivestimento, inizia la decorazione. Posiziona quindi la passamaneria premendo con le dita: la cera intiepidita fungerà da adesivo. Se non dovesse attaccarsi da sola, aiutati con degli spilli. Fai attenzione a congiungere la passamaneria in modo che il decoro ottenuto con questa risulti senza interruzioni.

Aggiungi quindi della canutiglia esercitando una leggera pressione con le dita, cosicché rimanga imprigionata nella cera senza deformarla. Potrai attaccarla così com’è oppure tirarla in modo che la spirale risulti meno fitta. Per posizionarla correttamente sarà meglio inciderla con uno spillo. Applica quindi le perline con uno spillo o con un ago facendole bene affondare nella cera. Allo stesso modo aggiungi strass, paillette, bottoni o altri decori. Fissa strass e paillette utilizzando spilli corti. Ora il tuo gioiello è davvero pronto.

Read More

Come Realizzare Gioielli con i Tappi di Bottiglia

Molto spesso le persone gettano nella spazzatura i tappi delle bottiglie perché ritengono che sono degli oggetti inutili. Invece, per gli amanti come me delle decorazioni, i tappi di bottiglia sono un oggetto utilissimo, infatti con essi si possono realizzare tantissimi lavoretti divertenti e originali tra cui dei gioielli.

Sicuramente, i gioielli fai da più facili da creare con i tappi sono gli orecchini. Detto questo, la prima cosa che dovrai fare è quella di prendere dei tappi di bottiglia uguale, e successivamente li dovrai appoggiare su un foglio di carta da forno e poi li dovrai ricoprire con un altro foglio di carta forno.

A questo punto, dovrai prendere un ferro da stiro e lo dovrai passare sopra ai due tappi facendo attenzione a non spostare la carta da forno per evitare che il ferro si rovini. Continua a passare il ferro finché i tappi non si saranno appiattiti e trasformati in due grandi cerchi colorati: a questo punto lasciali raffreddare.

Per decorare i tuoi orecchini, dovrai prendere delle perline e con la colla attaccatutto le dovrai incollare al centro del tappo. Quando le perline saranno ben fisse, con un punteruolo infuocato dovrai forare la parte superiore dei tuoi orecchini fai da te ed inserire le monachelle.

Read More

Come Richiedere Pagamenti Tramite Paypal

Hai effettuato una vendita o prestato comunque un servizio per il quale vuoi ricevere un pagamento? Lo puoi richiedere chiaramente ed in modo molto semplice mediante paypal, il sistema di pagamento in rete più conosciuto e più utilizzato in tutto il mondo. Vediamo insieme come procedere.

Dal momento che dovrai effettuare una richiesta online, è ovvio che dovrai accendere il pc e connetterlo alla rete internet, digitando quindi sulla barra degli indirizzi del tuo browser il link Paypal.com. Effettua l’accesso al tuo conto personale. Una volta nella tua schermata principale, puoi procedere con la richiesta vera e propria.

Clicca sulla voce Richiedi un Pagamento. Ti si aprirà una nuova schermata, che dovrai riempire per procedere con quest’operazione. Inizia con l’inserire l’indirizzo email del destinatario della tua richiesta. Non preoccuparti che lo stesso abbia o meno un conto già aperto. Se non lo ha verrà guidato nell’apertura. Se devi inserire più destinatari separali gli uni dagli altri attraverso una virgola.

Specifica l’esatto importo della tua richiesta, e la valuta con cui desideri riceverla. Nella finestra sottostante scegli la voce relativa al tipo di servizio per cui stai richiedendo il pagamento.
Premi la voce Continua, e visualizza il riepilogo, per controllare di aver inserito correttamente tutti i dati. In caso positivo, clicca sulla voce Conferma ed attendi. Visualizzerai il pagamento, una volta effettuato, direttamente sul saldo del tuo conto Paypal.

Read More

Come Scegliere un Telescopio

Siete affascinati dallo spazio e dal cielo notturno? Bene, queste istruzioni vi aiuteranno a intraprendere una grande avventura, scegliendo il telescopio che fa per voi.

Il diametro delle lenti obbiettivo o dello specchio è il numero più importante per descrivere un telescopio. Lenti o specchi con diametri maggiori offrono una migliore risoluzione (capacità di separare oggetti vicini) e raccoglieranno più luce da oggetti astronomici poco luminosi. Tuttavia, costano di più.
L’ingrandimento importa relativamente, e viene spesso esaltato nelle pubblicità dei telescopi più economici. In astronomia, lo scopo di un telescopio è soprattutto raccogliere la luce da oggetti poco luminosi, non ingrandirli.
Un ingrandimento eccessivo comporta semplicemente forme indistinte inutili.
Una buona regola per determinare il massimo ingrandimento utilizzabile è moltiplicare il diametro dell’obbiettivo in millimetri per 2,5 (il che significa che il tipico telescopio che trovate in negozio, da 60 mm, può ingrandire solo fino a 150 volte). Durante notti particolarmente serene – potreste – usare una potenza maggiore, ma non contateci troppo. Per maggiori dettagli è possibile leggere questa guida sul telescopio su Telescopiofacile.com.
I migliori oculari hanno una maggiore distanza tra lente e occhio, cioè quanto vicino dovete stare per vedere in maniera nitida. Se la distanza è troppo piccola, dovrete stare molto vicini all’oculare, e non sarà possibile osservare più di pochi secondi per volta.
Scegliete un supporto stabile: uno instabile rovinerebbe la vostra esperienza di osservazione. In generale, più stabile sembra il supporto, più sarà efficace. In caso di dubbi, investite sul supporto.
Unitevi a un club di astronomia e imparate a usare il telescopio di qualcun altro prima di comprare il vostro.
Iniziate con un binocolo e imparate a cercare nel cielo, prima di comprare un telescopio.
Non aspettatevi che un telescopio di piccole dimensioni mostri le stesse immagini che vedete sui libri di astronomia, in genere risultato di lunghe osservazioni fatte con telescopi grandi e professionali.

Per migliori risultati, guardate con un telescopio in un posto buio. In una città, non vedrete molto. Esistono filtri speciali per per ridurre l’interferenza delle luci delle strade, ma non sono così efficaci e sono costosi.
Considerate un telescopio con ‘auto star’ – troverà per voi le cose da guardare e vi eviterà infinite ricerche. Anche con questi telescopi, dovrete comunque stare attenti all’altezza del tripode e ad allineare il telescopio verso stelle con la luminosità giusta. In genere è necessario allinearlo verso due o tre stelle luminose, in modo che il telescopio capisca dove è posizionata la Terra.
Provate un telescopio riflettore per vedere meglio – va bene anche un telescopio rifrattore.
I telescopi rifrattori sono molto più economici, a parità di grandezza dell’obbiettivo, ma per la massima efficienza richiedono che la collimazione venga effettuata regolarmente – per essere sicuri che gli specchi interni siano sempre perfettamente rivolti in basso verso il tubo.
Ci sono oculari speciali (oculari “Cheshire”) che sono poco costosi e rendono la collimazione molto più semplice.
Se avete altre domande sull’acquisto di un telescopio, contattate l’osservatorio più vicino a voi, saranno felici di indirizzarvi verso rivenditori affidabili.
Non comprate un oculare da 150 euro per avere maggiore potenza; piuttosto spendeteli per avere un telescopio migliore.

Si tratta di consigli semplici.

Read More

Come Richiedere la Sostituzione di Merce Difettosa

Hai acquistato una partita di merce o un prodotto singolo ed hai constatato che la stessa è visibilmente difettosa? Non ti rimane altro da fare che richiedere al rivenditore che ti venga sostituita immediatamente. Vediamo come procedere in questa semplice guida.

Accendi il tuo pc ed apri il tuo programma word preferito, dal momento che dovrai scrivere una comunicazione e che è molto meglio che tu la scriva al computer. Accedi al tuo programma word preferito. Come per ogni raccomandata, scrivi in alto a destra l’indirizzo del destinatario (ovvero colui da cui hai effettuato l’acquisto) ed in alto a sinistra il tuo indirizzo completo.

Vai a capo e specifica la modalità di invio, ovvero Raccomandata, lasciando il rigo successivo per l’oggetto “Richiesta di sostituzione di merce difettosa”. Lascia 5 o 6 righe ed inizia la compilazione vera e propria, andando subito al sodo del tuo problema. “Gentile…, con la presente le comunico che la merce da me acquistata in data risulta difettosa in quanto”.

Prosegui con la richiesta. “Dato tutto questo le chiedo di ritirare la merce in questione dal mio domicilio, sito a…. in…. e di provvedere all’invio di nuova merce identica.” Porgi i tuoi cordiali saluti, specifica il luogo e la data. Stampa il documento. Firmalo, fanne una copia da tenere per te, e procedi all’invio, attendendo riscontro.

Read More