Come Utilizzare il Forno Elettrico per Risparmiare

Preferire al forno elettrico un forno tradizionale a gas (l’energia elettrica è più pregiata rispetto a quella termica) e/o il microonde, che cuocendo i cibi in tempi dimezzati consente un ovvio risparmio di energia elettrica.
A conti fatti la spesa relativa ad un forno a gas può essere circa la metà rispetto a quello di un forno elettrico.

Evita il Preriscaldamento del forno, a meno che non sia obbligatorio: per esempio non puoi mettere a cuocere un dolce a forno freddo (quindi è obbligatorio il preriscaldamento) ma le patate puoi tranquillamente metterle in forno quando ancora è freddo. E anche quando utilizzi il preriscaldamento, stai attenta che il forno non rimanga acceso a vuoto per troppo tempo.

Evita di aprire troppe volte lo sportello del forno. La fuoriuscita di aria calda dovuta all’apertura dello sportello, raffredda l’ambiente interno. Tanto più il forno è caldo, più facilmente e con meno consumo di energia elettrica si cuociono i cibi.
Se la cottura lo consente, inserisci nel forno più pietanze contemporaneamente. Risparmierai tempo ed energia elettrica.

Quando dovrai acquistare un nuovo forno, considera di prenderne uno ventilato; la ventilazione permette al calore di girare uniformemente all’interno del forno, cuocendo più velocemente le pietanze.